Arsenal Napoli. Gli azzurri sprecano tantissimo, i gunners passano 2-0

Arsenal Napoli. Gli azzurri sprecano tantissimo e alla fine sono i gunners a trionfare con il risultato di 2-0. Nel primo tempo la squadra di Ancelotti non entra in campo per almeno mezz’ora e i ragazzi di Emery, invece, mettono fisicità e qualità in campo. Crea tantissimo l’Arsenal e costringono il Napoli a commettere tanti errori. Il gol del vantaggio parte da una palla recuperata a metà campo dai gunners che con tre tocchi arrivano sul limite dell’area: Lacazette serve Maitland-Niles che imbuca per Ramsey che batte Meret. Il raddoppio di Torreira parte da un recupero dell’ex Sampdoria che poi non calcia bene ma Koulibaly devia sfortunatamente il pallone alle spalle del portiere. Negli ultimi minuti Insigne si mangia un’opportunità colossale.

Nella ripresa parte con un altro spirito la squadra di Carlo Ancelotti che entra molto meglio in campo e mette più volte in difficoltà la retroguardia inglese. Nel secondo tempo è Zielinski che manca una grandissima occasione nell’ultima mezz’ora di gioco ma i gunners mancano per due volte il colpo del KO. Prima Meret salva su una conclusione sporca di Maitland-Niles e poi Ramsey sciupa un’occasione molto simile a quella di Insigne nel primo tempo.

Arsenal Napoli, i presupposti per il ritorno

Il Napoli non è riuscito a segnare un gol in trasferta che avrebbe cambiato molto gli equilibri dello scontro. La squadra di Ancelotti, però, potrà contare su un ottimo secondo tempo in cui la sua squadra ha dimostrato di poter creare molte occasioni e, quindi, non è ancora detta l’ultima parola.

L’Arsenal, d’altro canto, potrà contare sul fatto che segnando un gol al San Paolo gli azzurri saranno costretti a segnarne quattro per passare il turno.

Sampdoria Genoa, quando la mamma ti fa la lavatrice

marotta inter

Mercato Inter, Marotta detta le cessioni: saranno tre. I nomi