Associazione Calcio MilanSerie A

Milan UEFA, nuova sanzione in arrivo: la strategia dei rossoneri

MILAN UEFA – In casa Milan non si riesce, almeno per il momento, a ritrovare un po’ di pace. Dopo gli ultimi deludenti risultati che hanno rimesso in discussione la qualificazione alla prossima Champions League, anche dal punto di vista societario la situazione non è delle migliori. Infatti, per quanto domani sia in programma il decisivo match contro la Lazio, a tenere banco è il nuovo deferimento da parte della UEFA. La causa è il mancato rispetto del Fair Play Finanzario ma da casa Milan fanno sapere che non c’è nessuna preoccupazione.

Milan UEFA, nuova sanzione in arrivo

Per quanto non ci sia tanta preoccupazione però, al contempo la società deve prepararsi a ricevere una nuova sanzione che si aggiungerà a quella già esistente. I rossoneri erano infatti già stati sanzionati per il triennio 2014-2017. Il tutto portò ad una multa, alla rosa ridotta, e alla squalifica dalle coppe europee in caso di non raggiungimento di parità di bilancio.

Il Milan fece ricorso già al Tas ed è pronto a farlo nuovamente. Inoltre, non è escluso che possa riunire le due cause in una nel caso in cui i rossoneri si qualificano per una coppa europea nella stagione 2019-2020. In tal caso, si avvierà quindi una procedura d’urgenza ma dalle parole di Paolo Maldini è emersa la possibilità anche che Elliott possa fare ricorso alla giustizia extra-sportiva.

A Nyon non vogliono neanche pensare che ciò accada, anche perchè in tal caso pochi club si schiererebbero con la società milanista. Insomma, la situazione risulta parecchio articolata ma la speranza di tutti è quella di continuare con il dialogo per poi giungere ad un accordo.

Ascolta "Football Talk (The Podcast)" su Spreaker.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close