Frosinone Inter. I nerazzurri vincono e ipotecano il terzo posto in campionato

Frosinone Inter, tre gol e vittoria per i nerazzurri

Frosinone Inter, i nerazzurri di Luciano Spalletti tornano alla vittoria contro il Frosinone e ipotecano il terzo posto. Sono cinque, ora, i punti di vantaggio sul Milan (e sull’Atalanta se dovesse vincere domani contro l’Empoli) e sei sulla Roma. Per l’Inter i gol di Nainggolan e Perisic (su rigore) nel primo tempo, Cassata dimezza lo svantaggio all’ora di gioco ma nel finale arriva anche la rete di Vecino che sigla il 3-1 definitivo. Risultato tondo ma non completamente onesto per i ragazzi di Spalletti che nella ripresa hanno subito gli attacchi dei padroni di casa che, ora, si trovano a otto punti dalla salvezza.

Per l’Inter, però, resta comunque un’ottima gara che servirà molto in vista del big match di settimana prossima contro la Roma in quello che, a tutti gli effetti, potrebbe essere l’ultimo disperato tentativo dei giallorossi per restare nella top-4 e raggiungere un piazzamento valido per la prossima Champions League.

Frosinone Inter, pace fatta tra Icardi e Perisic

Il miglior segnale della partita, però, arriva nel primo tempo. Quando ai nerazzurri viene fischiato un rigore è subito Mauro Icardi, l’ex capitano, a prendere il pallone per dirigersi sul dischetto.

Arriva, però, Perisic che chiede al compagno di poter calciare il rigore. L’argentino non batte ciglio e gli cede il pallone per poi abbracciare il compagno di squadra subito dopo il gol. Una scena che farà felice Spalletti e la tifoseria, sapendo che i due giocatori fondamentali per la fase offensiva abbiano chiarito ogni possibile diverbio.

Milan Lazio, Acerbi stoppa le polemiche! La promessa a Bakayoko

Marotta Inter, parla l’ad nerazzurro: “Icardi e Suning, vi dico tutto”