Juventus Ajax, le condizioni degli acciaccati: Allegri spera

Le ultime in casa Juventus dall’infermeria in vista dell’Ajax

JUVENTUS AJAX – Fra poco meno di 48 ore, la Juventus torna a giocarsi un’intera stagione. Sì, perchè in fondo tutto il progetto tecnico di questa annata si è basato sulla vittoria della Champions League. I bianconeri di certo non si nascondono e sanno di non poter fallire ma contro l’Ajax ci vorrà tanta attenzione per evitare spiacevoli inconvenienti. Gli olandesi non hanno nulla da perdere e come loro solito giocheranno a viso aperto, vedi l’1-4 in casa del Real Madrid. Massimiliano Allegri lo sa benissimo e cercherà di schierare la formazione migliore, anche se dall’infermeria le buone notizie non sono molte.

Juventus Ajax, le condizioni degli acciaccati

Uno degli aspetti più importanti è sicuramente il recupero di Giorgio Chiellini. A quanto sembra, il tutto risulta essere una vera e propria corsa contro il tempo e in casa bianconera, cercheranno di fare un miracolo fino all’ultimo istante. Ieri , il difensore della Nazionale si è limitato ad un lavoro in palestra e le sensazioni sul polpaccio infortunato non sono totalmente positive.

Infatti, a quanto sembra, il forfait di Chiellini potrebbe prolungarsi anche alla partita di campionato contro la Fiorentina di sabato che assegnerebbe l’ottavo scudetto consecutivo alla Juventus. Detto ciò, contro l’Ajax vanno verso la riconferma sia Bonucci e sia Rugani, i quali dovranno neutralizzare le offensive olandesi.

Buone notizie arrivano invece dall’infermeria per Emre Can che ha superato la distorsione alla caviglia e per Douglas Costa che è stato preservato contro la Spal. In conclusione, la novità più importante potrebbe riguardare Mario Mandzukic che dovrebbe accomodarsi in panchina a causa delle sue ultime prestazioni negative. In attacco dovrebbero così esserci Ronaldo assieme a Douglas Costa e Bernardeschi. Cresce l’attesa in casa bianconera e da qui a fine stagione ci sarà sicuramente da soffrire se si vorrà raggiungere l’obiettivo prefissato a inizio stagione, vale a dire la vittoria della Champions League.

marotta inter

Marotta Inter, parla l’ad nerazzurro: “Icardi e Suning, vi dico tutto”

Infortuni Milan, buone notizie per Gattuso: le condizioni di Romagnoli e Calabria