Juventus Ajax. Non basta Cristiano Ronaldo, olandesi in semifinale

Juventus Ajax. Non basta Cristiano Ronaldo

Juventus Ajax. Non basta il quinto gol di Cristiano Ronaldo nei turni a eliminazione diretta, gli olandesi rimontano e vincono per 2-1 conquistando la semifinale. Sembrava essere iniziata una parata trionfale per i bianconeri dopo il gol di Cristiano Ronaldo nella prima metà del primo tempo. L’Ajax soffriva la pressione della squadra di Allegri e non riusciva a mettere in difficoltà la retroguardia torinese. Nasce da una mischia il gol del pareggio: un tiro non eccellente dal limite dell’area viene deviato da un difensore e davanti alla porta van de Beek è freddo e batte Szczesny.

Nell’intervallo è costretto a uscire Dybala a causa di un problema fisico ed è Kean a prendere il suo posto. Da quel momento i bianconeri escono completamente dal campo, complice anche un secondo tempo sensazionale dell’Ajax che ha messo sul campo tutta la qualità e il dinamismo che l’hanno portata a due pareggi contro il Bayern e all’eliminazione del Real Madrid negli ottavi di finale. Szczesny è bravissimo a parare due grandi occasioni per gli olandesi ma, alla fine, capitola su un colpo di testa di De Ligt su calcio d’angolo. Nei minuti finali prova il forcing la Juventus ma non basta e sarà l’Ajax a giocare in semifinale contro la squadra che passerà tra Manchester City e Tottenham che si giocherà domani.

Juventus Ajax, continua la maledizione europea dei bianconeri

Non è bastato l’arrivo di Cristiano Ronaldo a sfatare la maledizione bianconera in campo europeo. Per il secondo anno consecutivo la Juventus viene eliminata nei quarti di finale di Champions.

Continua, invece, il sogno dell’Ajax che dopo questa eliminazione si candida come netta favorita (assieme al Barcellona) per la conquista del trofeo.

Juventus Ajax, le formazioni ufficiali. Allegri sorprende in difesa

Agnelli Juventus. Il presidente annuncia una futura decisione