Scandalo in Premier: ex United accusato di calcioscommesse

Scandalo in Premier League, Paul Scholes, ex centrocampista del Manchester United, è accusato di aver violato la regola della Football Association, che vieta ai calciatori, agli allenatori e alle figure di spicco dei club sportivi di effettuare scommesse sul calcio.

Scandalo in Premier League, l’accusa a Paul Scholes

Le accuse si riferiscono al periodo in cui era co-proprietario del Salford City, squadra che milita nella League Two inglese. Secondo quanto riportato dal The Sun, l’ex calciatore avrebbe scommesso per 140 volte tra l’agosto del 2015 al gennaio del 2019. Adesso Paul Scholes avrà tempo fino al 26 aprile per rispondere formalmente alle accuse e spiegare la sua versione dei fatti alla Football Association.

Dzeko Roma, l’attaccante offerto ad una squadra di Premier

Juventus Ajax, le formazioni ufficiali. Allegri sorprende in difesa