Manchester City Tottenham. Spettacolo all’Etihad, il VAR elimina Guardiola

Manchester City Tottenham. Spettacolo all’Etihad

Manchester City Tottenham, all’Etihad si gioca una delle partite più belle dell’anno. I citizens vincono ma a passare sono gli spurs di Pochettino. Rimangono, comunque, i dubbi sulle decisioni prese dal VAR. Nella prima mezz’ora di gioco le due squadre giocano un calcio molto offensivo e i risultati si vedono con ben cinque gol segnati: tre dal City e due dal Tottenham. Nel secondo tempo la squadra di Guardiola attacca in continuazione ma il gol arriva “solo” al sessantesimo.

Gli spurs non si lasciano prendere dal panico e a poco più di quindici minuti dalla fine è Llorente a segnare il gol che porta in semifinale la squadra di Mauricio Pochettino che, ora, affronterà l’Ajax.

Manchester City Tottenham, tutti i dubbi del VAR

Sono state due le decisioni pesanti prese dal VAR nel secondo tempo. Il primo episodio è sul gol di Fernando Llorente su calcio d’angolo. L’attaccante spagnolo colpisce nettamente il pallone con il braccio ma la posizione del braccio, completamente attaccato al corpo, scagiona l’attaccante e convalida giustamente il gol.

L’ultima decisione, invece, è quella più dubbia. Il Tottenham perde un pallone su un retropassaggio che finisce nei piedi di Aguero che serve Sterling, che avrebbe segnato la tripletta più importante della carriera. Il VAR, però, annulla il gol a causa della partenza in fuorigioco di Aguero. I dubbi, però, rimangono perché la deviazione di Bernardo Silva non sembra tale da essere considerata intenzionale e, quindi, ci sarà molto da discutere nei prossimi giorni.

Genoa news, secondo allenamento: i dettagli

Infortunio Paquetà, ottime notizie per Gattuso: le ultime