Conte Inter, si entra nel vivo: arriva il via libera di Zhang

CONTE INTER – Mentre questa sera l’Inter sarà chiamata a consolidare la terza posizione in ottica Champions League contro l’Udinese, parte della dirigenza guarda al futuro. Prima di imbastire qualsiasi discorso su acquisti e cessioni, cruciale sarà decidere chi sarà il prossimo allenatore dell’Inter. Le indiscrezioni sono numerose e ad oggi non si è ancora ben capito se Spalletti resterà oppure se dovrà abdicare in favore di Antonio Conte. L’allenatore leccese è al centro dei desideri di tanti club italiani ed europei e oltre ai nerazzurri vi è anche la Roma, il Milan ed ovviamente la Juventus in caso di addio di Massimiliano Allegri.

Conte Inter, si entra nel vivo

Sulla panchina di Luciano Spalletti inizia così ad allungarsi l’ombra di Conte per il quale l’Inter è tornata favorita. A quanto pare, secondo la Repubblica, lunedì ci sarebbe stato un incontro top-secret fra Beppe Marotta e l’ex ct della Nazionale e l’a.d. nerazzurro gli avrebbe chiesto di aspettare a firmare con la Roma.

Infatti, Marotta sta cercando di convincere Zhang a tirare fuori gli 80 milioni di euro che servirebbero per cambiare allenatore. Ventotto milioni servirebbero per liquidare Spalletti e il suo staff mentre altri 50 milioni sarebbero necessari per il contratto triennale di Conte.

La società è in netta crescita e non a caso i ricavi rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso sono aumentati di un quarto. Inoltre, con Conte un eventuale scambio Icardi-Dybala non dispiacerebbe e a quel punto per sostituire l’ex capitano, Lukaku è quello che più piace ad allenatore e dirigenza.

Ma, d’altro canto, Spalletti se dovesse ottenere la qualificazione alla prossima Champions League, avrebbe dalla sua i risultati sportiv. Ciò senza dimenticare la questione economica in caso di liquidazione, altro snodo cruciale del futuro.  Un bel grattacapo per la dirigenza interista, che da qui a qualche settimana sarà chiamata ad operare una parziale rivoluzione.

Juventus Torino. Ronaldo salva il derby, 1-1 all’Allianz Stadium

de ligt

De Ligt Juventus, si può ancora fare: le ultime