Milan Bologna. I rossoneri vincono ma scoppia il caos

gattuso milan

Milan Bologna. I rossoneri vincono e tornano nella lotta alla Champions League, ma nello spogliatoio scoppia il caos. Al ventiseiesimo del primo tempo, infatti, Biglia è costretto a uscire per un problema fisico e Gattuso decide di chiamare in causa Bakayoko. Il giocatore in prestito dal Chelsea, che non verrà riscattato dal Milan al termine della stagione si rifiuta di entrare in campo e non si rivolge con termini benevoli nei confronti dell’allenatore, al punto che lo stesso non reagisce ma comunica al centrocampista che più tardi avrebbero chiarito la situazione. Al posto dell’argentino in campo entrerà Josè Mauri che ha giocato una buona partita.

La partita del Milan è comunque positiva, Suso nel primo tempo e Cerci nel secondo regalano i tre punti alla squadra di Gattuso che, ora, torna in piena lotta Champions League. I rossoneri, infatti, agganciano la Roma, si trovano a tre punti dall’Atalanta e quattro dai “cugini” dell’Inter.

Milan Bologna, la corsa Champions dei Rossoneri

Le ultime tre partite per il Milan sono tre partite sulla carta favorevoli ma che possono, certamente, presentare più di un ostacolo. Tra cinque giorni i rossoneri andranno a Firenze per affrontare la Fiorentina, poi ospiteranno il Frosinone e chiuderanno il campionato in casa della SPAL.

Tutte e tre le squadre hanno già finito il campionato e, quindi, potranno giocare le prossime partite senza alcuna pressione mentre i rossoneri saranno costretti alla vittoria per sperare nel quarto posto.

Genoa news, tifosi semplici e i ringraziamenti alla squadra!

Infortunio De Vrij, stagione finita? Il comunicato dell’Inter