Allegri Juventus, i motivi dell’addio: tra mercato e tensioni

ALLEGRI JUVENTUS – La Juventus e Max Allegri hanno annunciato la fine del proprio matrimonio. Riflettendoci bene, il rapporto è stato da tempo, forse troppo, rattoppato dopo periodi di vera e propria crisi.

I diverbi e i primi scontri hanno avuto origine prima del match dei quarti di finale contro l’Atletico Madrid. In un campionato dominato, a non convincere i dirigenti bianco-neri è stato il gioco espresso soprattutto in campo internazionale. I motivi che hanno portato al divorzio, però, sono molti e tutti di facile comprensione.

Allegri Juventus: la fine di un amore

Il tecnico livornese era stato chiaro in più di una conferenza stampa, nella quale confermava la necessità di rinforzare buona parte della rosa del prossimo anno. Dichiarazioni che in casa Agnelli non sono affatto piaciute. In realtà i veri punti discordanti sono stati:

  • Divergenze sul mercato ( il tecnico chiedeva 6 -7 rinforzi, mentre la dirigenza ne ha proposti 3)
  • Rapporti deteriorati con molti calciatori rappresentativi: Dybala, Cancelo, Douglas Costa, Pjanic
  • Il sogno Guardiola di Fabio Paratici e Pavel Nedved

La scelta del prossimo allenatore e la conferenza di domani  forniranno altri importantissimi dettagli.

leonardo milan

Dirigenza Milan, a fine anno sarà rivoluzione: via un “milanista”

Panchina Juventus, parla Guardiola! Le sue parole