Napoli Inter. I nerazzurri crollano, quarto posto a tiscio

Napoli Inter. I nerazzurri crollano contro la squadra di Ancelotti e, ora, il quarto posto è seriamente a rischio. Dopo aver perso per 4-1 contro il Napoli la squadra di Luciano Spalletti è a pari punti con l’Atalanta e con un solo punto di vantaggio sul Milan di Gennaro Gattuso. L’ultima gara, in casa contro l’Empoli sarà fondamentale. Per assicurarsi un posto in Champions League i nerazzurri dovranno vincere a tutti i costi perché, altrimenti, i rossoneri potranno effettuare un insperato sorpasso e costringere la squadra di Luciano Spalletti a giocare l’Europa League nella prossima stagione.

Per il secondo anno consecutivo i nerazzurri saranno costretti a vincere per assicurarsi un posto in Champions League, dopo la partita drammatica dell’anno scorso a Roma contro la Lazio. Il Napoli di Carlo Ancelotti, invece, si toglie un’ultima soddisfazione in una difficile stagione. Gli azzurri, infatti, hanno dovuto abbandonare quasi subito le speranze di titolo e a dicembre sono stati eliminati dalla Champions League in un girone di ferro contro Liverpool e PSG. La seconda parte di stagione è stata più complicata, la squadra è stata eliminata in Europa League dall’Arsenal e da quel momento la stagione non ha più avuto stimoli. Il secondo posto, comunque, è stato mantenuto rispetto all’anno scorso.

Napoli Inter. Il crollo dei nerazzurri

Sono bastati sedici minuti al Napoli per passare in vantaggio con Zielinski. Nella ripresa, dal sessantunesimo è iniziata la valanga con tre gol in trasferta quasi venti minuti: prima Mertens poi la doppietta di Fabiàn Ruiz.

Nel finale il rigore di Mauro Icardi riporta il sorriso sull’ex capitano anche se il gol risulta inutile.

Genoa, in B Preziosi potrebbe restare

Conte Inter, si passa finalmente dalle parole ai fatti