Corsa Champions, brividi all’ultima giornata per Inter, Milan ed Atalanta

CORSA CHAMPIONS – Tutto può ancora succedere! Inter, Milan ed Atalanta vivranno dei brividi all’ultima giornata e una di essa per forza di cose non potrà andare in Champions. Le combinazioni sono molte e di fondamentale importanza saranno i punti negli scontri diretti, come anche la differenza reti generale e il maggior numero di reti segnate. Si deciderà tutto in una partita, che è ormai da considerarsi per tutte e tre una vera e propria finale.

Corsa Champions, brividi all’ultima giornata

Chi sembra la favorita per un posto in Champions League è sicuramente l’Atalanta di Gianpiero Gasperini. Gli atalantini hanno il proprio destino nelle loro mani e basterà vincere per accedere alla massima competizione europea. Il vantaggio è quello di giocare “in casa” al Mapei Stadium contro il Sassuolo, il teatro della sua prossima campagna europea. Se i bergamaschi invece dovessero pareggiare, rischierebbero di essere scavalcati dalle due milanesi. Inoltre, in caso di arrivo a pari punti con i nerazzurri, la Dea sarebbe avanti in virtù degli scontri diretti a a favore.

Discorso più o meno analogo spetta all’Inter di Spalletti chiamata a vincere per centrare l’obiettivo. In caso di pareggio, i nerazzurri rischierebbero l’Europa League, a patto che però il Milan vinca a Ferrara contro la Spal. In caso di arrivo a pari punti con il Milan, i nerazzurri sarebbero avantaggiati dagli scontri diretti a a favore.

Per il Milan invece il discorso è nettamente diverso poichè i rossoneri di certo non avranno il proprio destino nelle loro mani. Il tutto dipenderà anche dai risultati di Inter ed Atalanta, anche se per i rossoneri il fattore primario resta vincere a Ferrara.

Infine, da tenere conto c’è anche un possibile arrivo a pari punti di tutte e quattro le pretendenti (tenendo conto anche della Roma di Claudio Ranieri) con le sue possibili combinazioni. La prima, in caso di arrivo a pari punti di Inter, Milan ed Atalanta, vedrebbe i rossoneri andare in Eiuropa League. La seconda, in caso di parità di punteggio fra Inter, Milan e Roma, escluderebbe i giallorossi dalla Champions, mentre se tutte e quattro dovessero arrivare a pari punti, sarebbero Inter e Milan ad andare nella massima competizion europea, con Atalanta e Roma condannati all’Europa League. Che finale da brividi!

Inzaghi Juventus, oggi passerella all’Olimpico e addio alla Lazio?

calciomercato inter mercato

Inter-Empoli: stabilito l’orario della sfida decisiva!