Conte Inter, dopo l’annuncio spazio al mercato: gli obiettivi

CONTE INTER – Antonio Conte è il nuovo allenatore dell’Inter. Stamattina, alle ore 06.00, è arrivata l’ufficialità che va a dare inizio ad un nuovo progetto tecnico. I nerazzurri e il tecnico leccese si sono scelti per la loro voglia di rivalsa e di tornare a grandi livelli. L’impresa è ardua, ma ci sono tutti gli ingredienti per assistere ad un nuovo ciclo pieno di soddisfazioni. Conte partirà da un modulo e da alcune idee di gioco abbastanza chiare, il cosidetto “piano Conte” come riportato quest’oggi dalla Gazzetta dello Sport.

Conte Inter, dopo l’annuncio spazio al mercato

L’ex allnatore della Juventus partirà ovviamente dal suo 3-5-2 con l’intento di avere due elementi per ogni ruolo. Nella lista della spesa compaiono così due attaccanti, un esterno destro, un centrocampista titolare e un vice Brozovic. Inoltre,questione importante da precisare, dei due attaccanti uno arrivarebbe adesso mentre l’altro sarà legato al futuro di Mauro Icardi.

Nel frattempo, sembra in dirittura d’arrivo l’acquisto di Dzeko dalla Roma. I giallorossi chiedono 20 milioni, ma sembra che il tutto si possa chiudere con un’offerta di 10/12 milioni più un giovane del vivaio nerazzurro.

La pista che porta invece a Romelu Lukaku è più complicata. Il belga sarebbe disposto a spalmarsi il contratto abbastanza pesante, ma la sua valutazione complica tutto. Il Manchester United, che lo acquistò per 85 milioni, vorrebbe almeno 60 milioni, anche se è nota ormai ai più l’offerta nerazzurra composta da Perisic più 30 milioni che ingolosisce i palati inglesi.

Continua ad essere monitorata anche la pista che porta a Federico Chiesa, visto e considerato anche il buco sulla fascia destra interista. La Fiorentina chiede 70 milioni e l’Inter è pronta a sedersi ad un tavolo per trattare. Inoltre, continua ad essere costantemente monitorato l’affare Barella: il Cagliari chiede 50 milioni, ma l’accordo potrebbe arrivare sulla base di 35 milioni più due contropartite tecniche. Se non dovesse andare in porto l’affare per il giocatore dei sardi, Lorenzo Pellegrini rappresenterebbe la seconda opzione. Infine, servirà anche un vice Brozovic, anche se al momento di idee ve ne sono poche. Insomma, l’era Antonio Conte è partita e a quanto sembra, ci sarà da divertirsi.

UFFICIALE! Che giornata incredibile per l’Inter: un colpaccio!

sarri

Sarri Juventus, ora o mai più: 48 ore per farcela