Sarri Juventus, il 4-3-3 è pronto: colpaccio in difesa come primo regalo

SARRI

SARRI JUVENTUS – Maurizio Sarri alla Juventus ha avuto una frenata inattesa che non dovrebbe far tramontare la trattativa. Il club bianconero lavora alla programmazione della prossima stagione e, con l’arrivo di Sarri, studia i migliori interpreti del 4-3-3.

Modulo che è stato adottato anche da Max Allegri ma in maniera molto forzata. Per questo motivo verrà anche definito il futuro di Paulo Dybala. Secondo Sport Mediaset, però, il primo rinforzo sarà in difesa. I bianconeri pensano al clamoroso colpo targato Kalidou Koulibaly, conosciutissimo da Sarri, ma blindato da Aurelio De Laurentiis. Sul calciatore non ci sono clausole ma soltanto un ricco ingaggio. Fabio Paratici,invece, consiglia Matthijs de Ligt soprattutto per l’età.

Sarri Juventus: gli interpreti del 4-3-3

Il portiere non si tocca e sarà Wojciech Tomasz Szczęsny mentre in difesa ci saranno molte variazioni. Il tecnico toscano ha un debole per Rugani, il quale verrà inserito al fianco di Chiellini o di colui che arriverà dal mercato. Convince Alex Sandro sulla sinistra, mentre Cuadrado sarà valutato come terzino di spinta.

Le chiavi del gioco verranno consegnate a Miralem Pjanic, che sarà protetto da Bentancur e inizialmente da Khedira o Matuidi. Bloccati anche Douglas Costa e Federico Bernardeschi per quanto riguardi gli esterni, con l’obiettivo Federico Chiesa che diventa primario. Si cerca una punta da affiancare a Cristiano Ronaldo ( Moise Kean, ritenuto troppo giovane, bloccherebbe la partenza di Mandzukic). Il sogno è Mauro Icardi ma costa tanto e non gli sarebbe garantita la centralità nel nuovo progetto.

Mercato Inter, l’arrivo di Conte blocca due partenze

Mercato Juventus, Paratici prepara il colpo che mette d’accordo Sarri e Guardiola