Mercato Juventus, per raggiungere gli obiettivi serve vendere: tre al passo d’addio

MERCATO JUVENTUS – Con la partenza di Massimiliano Allegri e l’arrivo di Maurizio Sarri, in casa bianconera parecchie cose sono mutate. Soprattutto le strategie di mercato hanno subito grossi cambiamenti e sulla lista delle partenze, si ritrovano forse un po’ a sorpresa Mandzukic, Khedira e Matuidi. Il primo è stato uno degli elementi chiave della Juventus di Allegri, il secondo è tatticamente molto utile, il terzo è infaticabile. A quanto pare però, tutto ciò potrebbe non bastare.

Mercato Juventus, per raggiungere gli obiettivi serve vendere

Mandzukic tatticamente sarebbe quello più utile a Sarri. Il tecnico toscano però non ha intenzione di adoperarlo sulla fascia,poichè ha come obiettivo quello di utilizzarlo come prima punta. Il croato però non troverebbe posto da titolare, in quanto l’ex tecnico dell’Empoli ha intenzione di adoperare Ronaldo come prima punta. Per Mandzukic quindi si prospetta, in caso di permanenza, una stagione di certo non da protagonista.

Per quanto riguarda Khedira invece, il tedesco per quanto possa essere tatticamente molto utile, è difficile da collocare nel modulo sarriano. A ciò si unisce anche la sua fragilità fisica e quindi di conseguenza, l’addio sembra essere la scelta più probabile.

Anche il futuro di Matuidi infine sembra essere lontano da Torino. Dei tre, è tatticamente quello meno utile e per quanto possa essere importante per il suo ritmo e il suo spirito di sacrificio, Sarri non lo vede al momento centrale nel suo progetto. Insomma, nel giro di pochi mesi tutto sembra essere mutato rapidamente, ma la sensazione è che ulteriori novità potrebbero esserci da qui a fine luglio.

Lukaku Inter, parte l’assalto nerazzurro: la nuova offerta

Milan, non si molla il mediano francese: Maldini lavora senza sosta