Slavia Inter, la conferenza di Conte (LIVE)

SLAVIA INTER – Prima conferenza europea di Antonio Conte con la maglia nerazzurra. Si presenta la partita di domani contro lo Slavia Praga in programma a San Siro alle ore 18.55.

Il tecnico leccese sarà accompagnato ai microfoni dal capitano Samir Handanovic. Da capire le condizioni di Romelu Lukaku che presenta un fastidio alla schiena già dal match contro l’Udinese.

Le parole di Conte

SU LUKAKU

sicuramente c’è un allenamento da fare e abbiamo 24 h di tempo. se gioca è perchè garantisce di poterlo fare

SUL MODULO 352

Sono cazzate. In Inghilterra il modulo non interessa. Si osserva il gioco proposto non il modulo.

CONTE ALLENATORE DA CAMPIONATO E NON DA CHAMPIONS

Si vive di luoghi comuni. Non devo dire nulla, ho giocato tre Champions dopo che la Juve veniva da due settimi posti. Ho sempre partecipato con creature appena nate, gli altri con creature solide

ENTUSIASMO GIUSTO E DA DOSARE. E’ L’INTER PIù FORTE?

L’entusiasmo non deve essere portato dal risultato ma da quello che proponiamo. Roma non fu costruita in un solo giorno.

Si, negli ultimi tre anni ci siamo rinforzati ma dobbiamo lavorare ancora.

LA FORZA DELLO SLAVIA

Sono fisici e solidi con esterni molto rapidi. Hanno segnato tanto in campionato.Dobbiamo fare la nostra partita con coraggio con l’apporto dei tifosi

OBIETTIVI FINALI

Non esistono obiettivi perché dobbiamo sempre lavorare al massimo. Dobbiamo essere stabili e dare un segnale di continuità.

BIRAGHI O ASAMOAH?

Biraghi si sta allenando molto bene e dal punto di vista fisico ha raggiunto ottimi livelli. Mi preoccupa più dal punto di vista tattico ma serviranno tempo e allenamento. Ho massima fiducia in tutti i calciatori.

 

 

Sarri - Juventus

Atletico Juventus, altra grana per Sarri: Higuain a rischio

Juventus, sfuma un altro colpo di mercato