Juventus Bologna, ecco perché non è da rigore il tocco con la mano di De Ligt

JUVENTUS BOLOGNA – Tante polemiche nel post gara per un presunto rigore non concesso agli ospiti dopo un tocco di mano del difensore bianconero De Ligt.

L’olandese, durante l’intervento, tocca il pallone con il braccio me l’arbitro non concede il penalty. Decisione poi confermata anche dagli assistenti al Var.

Juventus Bologna: la scelta di Irrati

I direttori di gara hanno lasciato correre il gioco perchè non hanno ritenuto volontario il gesto dell’olandese, ma frutto di una tentata giocata.

E’ quanto riporta la Gazzetta dello Sport che conferma la deviazione non voluta e, per questo, Irrati ha applicato il regolamento non sanzionando l’intervento del centrale.

Sassuolo Inter, le formazioni ufficiali: tante sorprese per Conte

Sassuolo Inter, i nerazzurri vincono ma non convincono. Le parole del vice di Conte