Infortunio Barella, Conte studia le alternative tattiche: tre ipotesi in ballo

INFORTUNIO BARELLA – Dopo lo stop di Nicolò Barella, Antonio Conte starebbe iniziando a studiare le possibili alternative tecnico-tattiche.

La redazione di calciomercato.com, ha riportato le eventuali carte che il tecnico pugliese può giocarsi fino a quando l’ex cagliaritano non sarà nuovamente disponibile. Ovviamente, dovendosi sottoporre ad un’operazione, il classe ’97 non sarà arruolabile prima dell’inizio del 2020.

Infortunio Barella, i piani di Conte

E’ senza dubbio un grattacapo non indifferente lo stop del n°23 nerazzurro per Conte. Barella all’ex CT della Nazionale fino ad oggi ha sempre garantito recuperi, inserimenti e verticalizzazioni. Adesso, l’unico che può svolgere un lavoro simile, per caratteristiche è Marcelo Brozovic.

Con il croato impiegato come mezz’ala sinistra, in cabina di regia si andrebbe a trasferire Borja Valero con Matìas Vecino che andrebbe a ricoprire il ruolo di mezz’ala destra. Un fattore da non tralasciare però, è l’imminente rientro di Stefano Sensi.

Con il ritorno dell’ex Sassuolo infatti, Brozovic può spostarsi nuovamente nel ruolo di playmaker ed essere affiancato proprio dal n°12 e dall’uruguayano. Infine, l’ultima ipotesi, comprenderebbe nuovamente l’impiego da regista di Borja Valero, ma questa volta lo spagnolo sarebbe affiancato da Sensi e da Brozovic. Insomma, le alternative tattiche a Conte non mancano, ma il tecnico salentino per gennaio li in mezzo pretenderà ugualmente un altro innesto.

Mercato Juventus, c’è il sì di Donnarumma: ingaggio da top player

Chiesa Juventus

Chiesa Juventus, rottura totale con la Fiorentina: la richiesta di Commisso