Juventus, Sarri in conferenza punge ancora Cristiano Ronaldo

Sarri - Juventus

SARRI JUVENTUS | Maurizio Sarri è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Sassuolo. Il tecnico bianconero è tornato a parlare della situazione di Cristiano Ronaldo.

In casa bianconera continua a tenere banco il momento negativo del fuoriclasse portoghese. Il rendimento dell’ex Real Madrid, anche a causa delle sue condizioni fisiche, è notevolmente calato. In questa prima parte di stagione, ha realizzato soltanto 6 reti tra campionato e Champions League.

Juventus, le parole di Sarri

“Cristiano è una risorsa immensa per noi, non so a che percentuale è adesso. Ha fatto bene nell’ultima partita, ma deve crescere come brillantezza. L’alternanza davanti mi sembra normale, abbiamo tre giocatori di un potenziale enorme. Se non lo accettano sarebbe un problema per la squadra. Ronaldo ha fatto un buon allenamento ieri, ho visto i dati ieri sera ha fatto un allenamento notevole”.

“I giocatori abituati a segnare hanno sempre l’ansia del gol, si meravigliano quando non segnano per due partite. Vale per Ronaldo come per altri ed è un bene che ce l’abbia perché gli dà motivazioni. Pallone d’oro? Non so chi vincerà, io penso e spero che lo vinca Ronaldo, se non sarà così mi dispiace. Il suo livello è sempre in lizza per il Pallone d’Oro, spero che De Ligt possa contendere la vittoria per i giovani e Dybala in futuro sia un candidato serissimo per il Pallone d’Oro anche se a me i premi individuali, specialmente dati dai giornalisti, scusate per la categoria, interessano poco”.

Mercato Inter, retroscena Vidal: la risposta definitiva di Marotta

Mercato Milan, possibile colpo a sorpresa dalla Juventus