Ibrahimovic Milan, l’affare resta in salita: ecco cosa manca per il Sì

calciomercato milan mercato

Ibrahimovic Milan, lo svedese annuncia il ritorno in Italia, ma c’è ancora distanza tra domanda e offerta

Il Corriere dell Sera riporta importanti novità sulla trattativa Ibrahimovic Milan, che a quanto pare è ancora lontana dal chiudersi. Lo svedese, nel corso di un’intervista rilasciata GQ, ha annunciato ufficialmente il suo ritorno in Italia e, anche se non ha svelato la sua futura squadra, tutti gli indizi portano al club rossonero. Zlatan infatti è il sogno della dirigenza meneghina, che spera ancora di raddrizzare la stagione in corso.

A quanto pare però, le parti sono ancora bloccate sulle rispettive posizioni, allungando di conseguenza i tempi della trattativa. Il Milan, infatti, ha proposto al giocatore un contratto di 6 mesi a 4 milioni di euro, e al momento non è intenzionato a rilanciare.

Lo svedese invece vorrebbe un contratto più lungo, almeno di un anno e mezzo, che gli consenta di calpestare il terreno di gioco fino ai 40 anni. La situazione al momento è stazionaria ed è difficile prevedere l’esito della trattativa, in un senso o nell’altro.

Probabilmente le parti si rivedranno nei prossimi giorni per cercare un accordo definitivo. Ibra resta l’obiettivo numero uno dei rossoneri, ma ci sono anche altri club italiani su di lui. Fra tutti il Napoli, che dalla sua ha la vetrina della Champions, e il Bologna, che punta tutto sul forte legame di amicizia tra lo svedese e il tecnico Sinisa Mihaijlovic.

Vidal Inter, l’affare può concretizzarsi ad una sola condizione: ecco quale

Mercato Juventus, Sarri vuole Emerson Palmieri: la richiesta del Chelsea