Lite Materazzi Ibrahimovic, arriva anche l’intervento di Eto’o

LITE MATERAZZI IBRAHIMOVIC – Dopo il botta e risposta tra Marco Materazzi e Zlatan Ibrahimovic, è arrivato anche il commento di Samuel Eto’o.

Interpellato dalla rivista sportiva GQ, il fuoriclasse svedese sull’ex n°23 interista ha narrato due episodi in cui i due ebbero uno scontro piuttosto irruento: “Quando ero alla Juventus entrò da assassino e mi fece male”. Queste le prime parole di Ibrahimovic che successivamente si è spostato sul contrasto avuto in un derby disputato qualche anno dopo:

“Nel secondo tempo, sempre Materazzi, mi carica e gli faccio una mossa di Taekwondo: così lo mando in ospedale. Stankovic mi chiede: perché lo hai fatto, Ibra? Io: Aspettavo questo momento da quattro anni”. A tale provocazione, l’ex campione del mondo italiano ha risposto con una foto postata su Instagram che ritraeva il momento in cui l’Inter alzò al cielo la terza Champions League della propria storia. Il tutto con una descrizione piuttosto piccante: “Veni…Vidi.. Vici!!! Sempre e comunque grazie Ibra, senza di te non l’avremmo mai vinta”.

Lite Materazzi Ibrahimovic, il commento di Eto’o

In riferimento all’operazione che portò lo svedese al Barcellona e Samuel Eto’o all’Inter (con un conguaglio a favore dei nerazzurri pari a 50 milioni di euro), Materazzi sotto la suddetta foto ha voluto menzionare anche il camerunense.

La risposta dell’ex n°9 non è affatto tardata, il quale ha risposto con un “Amore mio”. Insomma, nonostante siano passati molti anni, le vecchie ruggini e le vere amicizie non sono state affatto dimenticate.

Chiesa Juventus

Mercato Juventus, Chiesa spiazza tutti: si apre un nuovo scenario

Mercato Inter, Gabigol ritorna in Europa: l’ultima idea