Champions LeagueFootball Club Internazionale Milano

Inter Barcellona, la moviola: il 2-1 di Lautaro era da convalidare

Inter Barcellona, la moviola: l’arbitro Kuipers condanna i nerazzurri, il gol di Lautaro era regolare

L’edizione odierna del Corriere dello Sport propone un’analisi degli episodi dubbi di Inter Barcellona, match che ha decretato la fine dell’avventare in Champions League dei nerazzurri. La squadra guidata da Antonio Conte ieri ha provato in tutti i modi a segnare il gol qualificazione, vedendosi annullare 3 gol per fuorigioco. Sui primi due c’è poco da dire, mentre sembra esserci più di qualche dubbio sull’ultimo gol di Lautaro.

Il quotidiano romano evidenzia l’errore gravissimo della squadra arbitrale, colpevole di aver condizionato il risultato con una scelta alquanto discutibile. Secondo il Corriere, l’ultima rete dei nerazzurri avrebbe meritato una revisione più approfondita da parte del Var. Sul tiro di Politano, Umtiti va a cercare e colpire il pallone con il piede sinistro.

Questa è dunque una “giocata” a tutti gli effetti, che in teoria avrebbe rimesso in gioco Lukaku, il giocatore nerazzurro che ha fatto alzare la bandierina dell’assistente. Difficile sostenere la teoria della “deviazione casuale”, in quanto il pallone non gli arriva inaspettato.

Nonostante l’introduzione di uno strumento come il VAR, continuano a persistere errori macroscopici, che condizionano le stagioni delle singole squadre. Forse, più che ragionare su una tolleranza di 20 cm sul fuorigioco (idea del presidente Ceferin), bisognerebbe concentrarsi sul rendere più chiare le regole già esistenti.

Ascolta "Football Talk (The Podcast)" su Spreaker.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close