Eriksen Inter, a gennaio il danese costerebbe meno che a giugno

Eriksen Inter, si lavora per portare subito il danese a Milano. Gabigol può sbloccare la trattativa

Dopo le anticipazioni di ieri, TuttoSport continua a parlare di un possibile trasferimento immediato di Christian Eriksen alla corte di Antonio Conte. L’Inter è balzata in testa alla corsa al centrocampista del Tottenham e a quanto pare vorrebbe anticipare i tempi per evitare l’inserimento di top club europei come Real Madrid e Paris Saint-German.

Come riportato dal quotidiano torinese, tutto nasce lo scorso novembre, quando il ds nerazzurro Piero Ausilio si è recato in Inghilterra per parlare direttamente con la dirigenza del club londinese. Quest’ultima, dopo aver assodato che il giocatore non avrebbe rinnovato, starebbe oggi spingendo per una cessione immediata per incassare qualcosa. Gli Spurs chiedono circa 20 milioni di euro per liberare subito il danese.

L’Inter, che inizialmente aveva programmato il colpo Eriksen per giugno, potrebbe anticipare i tempi. Secondo TuttoSport, infatti, prendere subito il giocatore porterebbe dei vantaggi di bilancio ai nerazzurri, che risparmierebbero alcuni milioni di euro in termini di ammortamento e di commissioni agli agenti.

La trattativa tra i due club potrebbe sbloccarsi presto, grazie alla cessione di Gabigol. I nerazzurri sperano di avere presto a disposizione circa 20 milioni di euro, provenienti dalla vendita dell’attaccante brasiliano. Questa cifra verrebbe immediatamente girata in Inghilterra per anticipare il colpo Eriksen e regalare a Conte il famigerato centrocampista di qualità.

Mercato Juventus, si lavora sulle uscite: sirene inglesi per due bianconeri

Mercato Inter, Nainggolan potrebbe essere inserito in uno scambio