Mercato Inter, offerta accettata: i nerazzurri vogliono garanzie

marotta inter

MERCATO INTER – L’Inter ha messo a segno il primo colpo in questa sessione di mercato. Dal Manchester United è arrivato Ashley Young, esterno e capitano dei Red Devils. Un rinforzo sugli esterni, soprattutto per la fascia sinistra, dove il prolungato infortunio di Kwadwo Asamoah ha lasciato il solo Cristiano Biraghi a disposizione. Young porta la sua esperienza e le sue qualità, capace di giocare a tutta fascia, senza problemi tattici, come spiegato da Conte.

L’Inter non si ferma a Young. La dirigenza nerazzurra è al lavoro per portare a Milano Eriksen, Giroud e Moses. Su quest’ultimo nome c’è un aggiornamento, riportato dal giornalista de ‘La Gazzetta dello Sport’ Nicolò Schira.

Mercato Inter, offerta per Moses ma i nerazzurri vogliono tutelarsi

Il mancato arrivo di Leonardo Spinazzola dalla Roma ha portato l’Inter a virare su Victor Moses, pupillo di Antonio Conte ai tempi del Chelsea. L’esterno inglese ha disputato una grande stagione sotto la guida del tecnico italiano. Ora, gioca nel Fenerbahce in Turchia, dove ha trovato poco spazio, anche a causa di vari infortuni di natura muscolare.

Secondo quanto riportato da Nicolò Schira, l’Inter ha fatto un’offerta al Chelsea per il giocatore. Prestito con opzione di acquisto a 10 milioni di euro. Il club inglese ha accettato, ma per concludere la trattativa saranno essenziali le visite mediche, proprio per i vari infortuni subiti ultimamente da Moses.

Se tutto andrà per il meglio, Conte avrà un altro rinforzo sugli esterni. Probabile l’addio di Lazaro, destinazione Newcastle, con Young e Moses nuovi innesti sulle corsie laterali nerazzurre.

Mercato Inter, Politano resta tra i partenti: Siviglia forte su di lui

JUVENTUS PARATICI

Mercato Juventus, tutto fatto per lo scambio col Barcellona: i dettagli