Inter Eriksen, ecco cosa manca per l’approdo del danese in nerazzurro

Inter Eriksen – Il danese del Tottenham resta il sogno di mercato dei nerazzurri per questa sessione di calciomercato. L’accordo con il giocatore è stato raggiunto ormai da tempo, e ciò che manca è trovare la quadratura con gli Spurs. La richiesta del presidente è di 20 milioni di euro per lasciare partire il giocatore già a gennaio.

Fino a questo momento l’offerta presentata da Giuseppe Marotta ammonta a 15 milioni di euro. Il Tottenham non scende dalla sua richiesta iniziale, nonostante anche il giocatore avrebbe avuto un incontro con il presidente Levy per ribadire la sua volontà di trasferirsi a Milano sin da subito

Inter Eriksen, pronto il rilancio decisivo

Stando a quanto riportato questa mattina dalla Gazzetta dello Sport nella giornata di oggi è atteso un rilancio da parte dei nerazzurri. L’intenzione è quella di aumentare la parte variabile, così da arrivare ad un’offerta da 18 milioni di euro. A quel punto bisognerà capire se il Tottenahm cederà  se invece resterà fermo sulla sua posizione.

Nei giorni scorsi si parlava anche della possibilità che lo stesso Eriksen, per approdare all’Inter, decidesse di rinunciare ad una parte del suo stipendio per permettere alle parti di avvicinarsi. In tutto ciò non va sottovaluto il ruolo dell’agente del calciatore, Martin Schoots, che sta lavorando da settimane per mediare tra le posizioni di Inter e Tottenham.

 

 

 

Brozovic, sospiro di sollievo per l’Inter: i dettagli

Juventus, il Bayern a sorpresa piomba su un bianconero per gennaio