Mercato Milan, tre cessioni per due possibili sostituti

calciomercato milan mercato

Mercato Milan –  La giornata di ieri è stata, senza dubbio, una delle più importanti degli ultimi tempi per quanto riguarda il mercato. Le cessioni di Ricardo Rodriguez e soprattutto di Krzysztof Piatek e Jesus Suso hanno segnato la fine di era. Tutti e tre i giocatori infatti sono stati punti fissi del Milan nelle stagioni passate anche con ottimi risultati. Quest’anno però la situazione è cambiata radicalmente, da assoluti protagonisti si sono ritrovati a svolgere il ruolo di comparse. Per quanto riguarda il terzino, mai troppo amato dai tifosi,  possiamo individuare la causa della sua graduale esclusione nell’esplosione di Theo Hernandez. Lo spagnolo a suon di gol, assist e giocate ha relegato in fondo alle rotazioni di mister Pioli lo svizzero. Rodriguez ha così voluto cambiare aria  sposando la proposta del Psv Heindoven. Piatek invece, galvanizzato da una grande stagione tra Genoa e Milan, era partito con la sfida di voler sfatare la maledizione della maglia numero 9. La maledizione è stata tutt’altro che scacciata come testimoniano i 5 gol segnati in 20 partite. Per i più realistici si tratta invece semplicemente di un calo di rendimento del polacco, chiuso durante queste settimane anche dal ritorno di Ibrahimovic. L’ormai ex pistolero rossonero così ha fatto i bagagli ed è volato, già nella giornata di ieri, verso Berlino dove lo attende L’ Herta. Veniamo ora a Suso, la storia dello spagnolo con il Milan è più lunga rispetto  a quella dei due calciatori sopracitati ma porta in comune lo stesso finale. Dopo 5 anni tra tanti alti e altrettanti bassi l’esterno di Cadice, solo un gol e un assist in questa stagione, ha optato per il ritorno in patria al Siviglia.

Mercato Milan- I possibili sostituti

Le tre cessioni effettuate dal Milan in questi giorni non porteranno necessariamente a 3 acquisti nelle prossime 48 ore. La necessità, anche sotto l’aspetto numerico, è solo quella di rimpiazzare Rodriguez sulla fascia sinistra come naturale sostituto di Theo Hernandez. Saltata la trattativa per Vina, troppi i 10-12 milioni chiedesti dal National di Montevideo (Fonte Sky) per aggiudicarsi il giovane talento uruguaiano, si cercano alternative. Sempre viva la pista Robinson del Wigan e, in extrems, il ritorno di Laxalt dal Torino dove sta trovando poco spazio. Per quanto riguarda invece il sostituto di Suso si valutano i profili di Januzaj della Real Sociedad e il classe ’99 Saelemaekers dell’Anderlecht. La novità di giornata infine è che potrebbe non arrivare un sostituto di Piatek, quindi una prima punta. Pioli come ‘attaccanti puri’ potrebbe fare affidamento sulle prestazioni di Ibrahimovic, Leao e Rebic. Sono di attente valutazioni a Casa Milan per fronteggiare le ultime, intensissime ore di questo mercato di gennaio.

Mercato Milan, salta il sostituto di Rodriguez: pronta l’alternativa

Mercato Juventus, il centrocampista chiude le porte a Paratici