Milan Verona, Ibra-dipendenza e non solo

Milan Verona, la partita di ieri pomeriggio a San Siro contro il Verona ha fornito alcuni interessanti spunti di riflessione per quanto riguarda il mondo Milan. A livello tecnico, di gioco e di leadership è apparsa evidente la mancanza del vero e proprio totem rossonero, Zlatan Ibrahimovic. L’attacco, rappresentato da Ante Rebic e Rafael Leao, è apparso poco incisivo e concreto con solo 5 tiri in porta su 26 effettuati. I rossoneri, apparsi in prima battuta deconcentrati, hanno deciso di cambiare marcia solo dopo essere passati in svantaggio. Il forcing milanista ha così prodotto il pari di Calhanoglu. Il match è rimasto in equilibrio fino al triplice fischio, senza che il Milan sia riuscito a ribaltare la situazione. E’ saltata all’occhio poi, sin dai primi minuti, un’altra importante assenza nell’undici rossonero titolare. Il centrocampo comandato da un impreciso Frank Kessiè, e un poco brillante Jack  Bonaventura è subito andato in difficoltà sopraffatto dalla tecnica mediana veneta. I ragazzi di mister Pioli sono apparsi spaesati  e poco ordinati in campo senza la presenza di quello che è ormai, da qualche mese, il regista titolare, Ismael Bennacer. Il giovane algerino, fuori per squalifica, tornerà, fortunatamente a disposizione  per il derby di settimana prossima dove si troverà a fronteggiare il recuperato Brozovic.

Milan Verona, carenze del mercato invernale?

Molti tifosi hanno colpevolizzato la società per non aver adeguatamente considerato l’eventualità di queste due importanti defezioni. L’assenza di un ‘attaccante di scorta’ che faccia rifiatare o rimpiazzi il 38enne Ibrahimovic ha fatto storcere il naso a molti. Secondo quest’ultimi non è possibile infatti fidarsi’ alla cieca’ della costante integrità fisica dello svedese, arrivato sì per ragioni tecniche ma soprattutto di leadership. Per quanto riguarda il centrocampo invece, il naturale sostituto di Bennacer sarebbe Biglia, anch’egli però alle prese con noie fisiche frequenti. Riusciranno i rossoneri a superare questi ostacoli se dovessero ripresentarsi?

Nuovo Stadio Inter e Milan, arrivano importanti novità: le parole di Sala

Infortunio Handanovic – Possibile rientro nel derby di Milano