Inter, Conte in vista del derby valuta una mini rivoluzione

Inter – Manca davvero poco al derby di Milano che vedrà l’Inter di conte affrontare i rossoneri guidati da Pioli e Ibrahimovic. Non è un momento particolarmente fortunato in casa nerazzurra, visto che sono numerose le assenze a causa di infortuni e squalifiche. Per questa ragione il tecnico leccese sta valutando, come riportato dalla Gazzetta dello Sport, di schierare una formazione inedita.

Per quanto riguarda l’estremo difensore, Samir Handanovic sembra andare verso il definitivo forfait. Lo sloveno ha provato ad allenarsi con il tutore, ma sembra che alla fine cederà il posto a Padelli. In difesa invece, oltre ai due inamovibili De Vrij e Skriniar, sembra che verrà dato spazio a D’Ambrosio. Il difensore italiano, reduce da un infortunio, sembra favorito su Godin.

Inter, per il derby Conte valuta un’Inter più offensiva

Il centrocampo è il reparto più compito dagli infortuni. Gagliardini è out, Borja Valero e Sensi non al meglio, così come Asamoah. Per questa ragione Conte punterà, con ogni probabilità, su una mediana composta da Brozovic, Barella e Eriksen. Il grande colpo di mercato dell’Inter a gennaio va verso la seconda da titolare consecutiva. Sugli esterni a destra si dovrebbe rivedere Candreva, con Moses pronto a subentrare, e Young a sinistra.

In attacco, vista la squalifica di Lautaro Martinez, il dubbio è tra Esposito e Sanchez per affiancare Lukaku. Al momento in vantaggio sembrerebbe esserci il cileno. Esposito, che viene da una gara non troppo positiva contro l’Udinese, dovrebbe partire dalla panchina.

Dall’Inghilterra su Lautaro, indiscrezione di mercato o bufala clamorosa?

Sarri - Juventus

Juventus, Sarri perde due pedine in vista di Verona