Juventus Football ClubSerie A

Verona Juventus, tanti bocciati: si salvano in pochi

VERONA JUVENTUS – La Juventus cede 2-1 in casa del Verona dopo essere passata in vantaggio grazie ad una prodezza personale di Cristiano Ronaldo. I padroni di casa rimontano con Borini e Pazzini su rigore e riescono a tenere nonostante l’assedio finale della squadra di Sarri.

Tra i bianconeri molte insufficienze, sono pochi i giocatori che si salvano in questa serata negativa. Il migliore è Cristiano Ronaldo, oltre all’ennesima rete messa a segno, il fuoriclasse portoghese è il più pericoloso davanti, con un palo colpito nel primo tempo.

Verona Juventus, una prestazione negativa

Nella sconfitta di questa sera, sono tanti i giocatori che non raggiungono la sufficienza. Szczesny è perfetto nel primo tempo sul tiro cross di Faraoni, meno sul gol, poi annullato, di Kumbulla. Nella ripresa è attento, nulla può sulle due reti.

Gli esterni, Alex Sandro e Cuadrado, non riescono ad essere incisivi in fase offensiva, facendo mancare alla Juventus una delle sue armi migliori. Bonucci e De Ligt faticano soprattutto dall’ingresso in campo di Pazzini. Fino a quel punto, partita senza grossi errori da parte dei due difensori. Il centrocampo è tutto insufficiente. Pjanic non riesce a dirigere il gioco, Bentancur molto agonismo ma poca sostanza e l’errore sul gol del Verona è gravissimo. Rabiot ci mette il fisico, ma nient’altro.

Davanti si salva solo Cristiano Ronaldo. Higuain non riesce mai ad essere incisivo, anche Dybala non lascia il segno quando è entrato in campo proprio al posto dell’attaccante argentino. Douglas Costa il più pericoloso nel primo tempo, trema ancora la traversa colpita con il tocco di Silvestri decisivo.

Ascolta "Football Talk (The Podcast)" su Spreaker.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close