Inter, le pagelle: il migliore è il top in Europa, il peggiore “non ha colpe”

calciomercato inter mercato

Inter, le pagelle: De Vrij consacrato tra i migliori centrali al mondo, Padelli male ma ha un’attenuante

L’edizione odierna della Gazzetta dello Sport riporta le pagelle dei nerazzurri all’indomani della vittoria nel derby. Dopo un primo tempo horror, nella ripresa i nerazzurri sono scesi in campo con uno spirito tutto nuovo, vogliosi di dimostrare le incredibili qualità della rosa di Antonio Conte. Quattro gol in 45 minuti che lanciano i nerazzurri in vetta al campionato e spediscono il diavolo all’inferno.

Il Migliore

Pochi dubbi sul migliore in campo, il cui nome è diventato ormai una certezza: Stefan De Vrij. ” Quando l’Inter è sommersa dai flutti, spunta sempre il numero 6 ad evitare il naufragio. L’impatto con il pallone in occasione del gol del 3-2 è superlativo, da attaccante di razza. Sospettiamo che oggi De Vrij, per rendimento e personalità, sia il miglior difensore della Serie A”.

Il peggiore

Il peggiore in campo è senz’altro Daniele Padelli, che fa rimpiangere e non di poco Samir Handanovic. Ecco il commento della rosea: “Il vero tallone d’Achille dei nerazzurri è la mancanza di un’alternativa ad Handanovic. L’uscita a vuoto di Padelli sul gol di Rebic è l’emblema del buco in rosa. Inutile farne una colpa al giocatore, fa quel che può”.

Il resto della squadra

Ecco i voti degli altri nerazzurri scesi in campo ieri sera:

Godin 6; Skriniar 5.5; Candreva 6.5; Barella 7; Brozovic 7; Vecino 7; Young 6; Lukaku 7.5; Sanchez 6.5; Moses 6.5; Eriksen 7.

Sarri - Juventus

Juventus, così non va: i motivi per cui preoccuparsi

Inter, Conte si cautela: uno svincolato sta sostenendo le visite mediche