Juventus, così non va: i motivi per cui preoccuparsi

Sarri - Juventus

(GdS) La crisi della Juventus è dovuta a più fattori: ecco quali

La Gazzetta dello Sport ha analizzato il momento della vecchia signora e i motivi che hanno portato a questa crisi di metà campionato. Le tre sconfitte in campionato, più quella in coppa italia, iniziano a preoccupare l’ambiente bianconero.

Secondo il quotidiano milanese, i problemi principali della Juventus sono l’incapacità di leggere le partite e le polemiche interne. Per quanto riguarda quest’ultimo punto, contro il Verona Higuain non ha preso bene il momento della sostituzione, dicendone quattro a Maurizio Sarri. L’attaccante argentino non è il primo a sbottare quest’anno: anche Dybala e Cristiano Ronaldo hanno avuto i loro momenti no con il tecnico toscano.

Per quanto riguarda il primo punto, l’incapacità di leggere le partite, la trasferta di sabato sera è stato solo l’ultimo caso in cui i bianconeri hanno perso punti dopo essere passati in vantaggio. Segnale questo di come la Juve abbia perso quella concretezza che ha caratterizzato i successi degli ultimi anni.

C’è un ultimo punto che, secondo la Gazzetta, desta preoccupazioni: il tempo. Se infatti fino all’anno scorso il club campione d’Italia non aveva rivali agguerrite, quest’anno Inter e Lazio promettono di dare battaglia fino all’ultima giornata. In questo contesto, Sarri e i suoi uomini dovranno agire alla svelta e risolvere i problemi interni, perché nerazzurri e biancocelesti sono pronti ad approfittare di ogni minimo errore della vecchia signora.

Inter Milan, che impresa dei nerazzurri: due giocatori su tutti

calciomercato inter mercato

Inter, le pagelle: il migliore è il top in Europa, il peggiore “non ha colpe”