Estero

UEFA, clamorosa esclusione del Manchester City

UEFA – Il Manchester City è stato clamorosamente escluso dalla Champions League dopo la decisione del organo europeo per il mancato rispetto del Financial fair play.

La squadra di Pep Guardiola è stata esclusa per due anni dalle competizioni anni ed è stata inoltre applicata una sanzione di 30 milioni di Euro.

Manchester City: la decisione della UEFA

La Juventus, a questo punto, può davvero sperare di ingaggiare Pep Guardiola, ormai lontano dalla panchina dei Citizens, a fine stagione. Il Manchester City, dopo aver appreso la notizia, si è detto deluso ma non sorpreso. Questa la nota del comunicato ufficiale:

“La Camera giudicante, dopo aver esaminato tutte le prove, ha riscontrato che il Manchester City Football Club ha commesso gravi violazioni del regolamento sulle licenze e sul fair play finanziario del club UEFA sopravvalutando le entrate delle sue sponsorizzazioni nei suoi conti e nelle informazioni relative al break-even presentate alla UEFA tra il 2012 e 2016.  

La decisione della Camera giudicante è soggetta a ricorso al Tas. Se il Manchester City Football Club esercita tale diritto, l’intera decisione motivata della Camera giudicante non sarà pubblicata prima della pubblicazione del premio finale da parte del CAS”.

Ascolta "Football Talk (The Podcast)" su Spreaker.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close