Football Club Internazionale MilanoSerie A

Inter Lautaro, rinnovo bloccato, c’è lo zampino di Conte ?

Inter Lautaro – L’Inter inizia domani la seconda parte del cammino europeo in Bulgaria, ma le notizie più pepate continuano ad arrivare sul fronte interno. Una delle vicende che più attirano l’attenzione e le preoccupazioni dei tifosi nerazzurri è la situazione contrattuale di Lautaro Martinez. Non tanto per l’aspetto economico ovviamente quanto per i possibili risvolti di mercato collegati. Da diverse settimane i tam tam spagnoli rimandano sull’attenzione spasmodica del Barcellona per il Toro argentino. La necessità di rinforzare un attacco ampiamente over 30 (Messi e Luis Suarez) e falcidiato da infortuni (Dembele) spinge i blaugrana a guardarsi attorno alla ricerca di quanto di meglio lo scenario europeo possa offrire.

Inter Lautaro al centro del mercato

L’eventuale esclusione del Manchester City dalle coppe europee potrebbe dare uno scossone micidiale al mercato. Diversi top player potrebbero decidere di lasciare il club escluso dalla Champions, i fuochi artificiali sarebbero assicurati. Per il resto l’annata di Lautaro lo propone come il miglior attaccante giovane in circolazione contendibile. La clausola rescissoria di 111 milioni da pagare in un’unica soluzione potrebbe essere un problema anche per il Barcellona, disponibile però ad investire anche più di questa somma  se l’Inter accettasse la presenza di contropartite tecniche.

La ricostruzione del Corriere

Il sito Calciomercato.com, citando il Corriere della Sera,  accenna ad una ricostruzione alquanto strana. Lautaro Martinez avrebbe sollecitato la società a sedersi al tavolo fin dall’estate scorsa. L’ingaggio di 1,5 milioni poteva essere coerente con la dimensione del ragazzo appena arrivato dall’Argentina due anni fa, non più con quella di uno degli attaccanti più forti in circolazione. La richiesta del suo entourage di 5 milioni sembrava tutto sommato in linea con i trend del mercato attuale per le punte. Il quotidiano milanese riporta invece che Marotta si sarebbe spaventato della richiesta, bloccando l’operazione. Ma il vero stop al rinnovo l’Ad nerazzurro l’avrebbe posto aderendo ad una esplicita richiesta di Antonio Conte finalizzata di fatto a “congelare i prolungamenti volendo valutare di persona i giocatori nel corso dell’annata.”

Ascolta "Football Talk (The Podcast)" su Spreaker.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close