Inter, Conte varia il modulo: Eriksen è indispensabile

INTER – La squadra di Antonio Conte giocherà alle ore 19 la gara di Europa League contro il Ludogorets. Tante le assenze per il tecnico salentino che si affiderà ad un fitto turnover con l’inserimento, dal primo minuto, di Christian Eriksen.

Il danese, arrivato nel mercato di gennaio, ha avuto ancora un basso minutaggio e, quando è entrato in campo, ha dimostrato di poter essere la svolta. Conte ha confermato che non è stato utilizzato dall’inizio perché deve ancora comprendere i meccanismi del nuovo modulo.

Inter: il momento di Eriksen

Nel frattempo, secondo la Gazzetta dello Sport, la formazione nerazzurra potrebbe scendere in campo con una leggera variazione tattica. Conte potrebbe affidarsi al 3-4-1-2 già visto ad inizio anno quando Stefano Sensi non era stato colpito da infortuni. Se, questa sera, dovesse essere positivo l’impatto del trequartista danese, potrebbe avvenire la conferma anche in Campionato contro la Sampdoria. La probabile che affronterà la squadra bulgara:

INTER: Padelli; Godin, Ranocchia, D’Ambrosio; Moses, Vecino, Barella, Biraghi; Eriksen; Lautaro, Sanchez.

Sarri - Juventus

Juventus, ennesima tegola per Sarri. Si ferma un attaccante

Mercato Juventus, bomba dall’Inghilterra: chiuso il primo colpo