Champions LeagueJuventus Football Club

Juventus, le proteste di Sarri: “In Italia ci sarebbero stati due rigori per noi”

Juventus, dalla prestazione dei bianconeri ai rigori negati: le parole di Sarri

Il Corriere dello Sport riporta le parole di Maurizio Sarri al termine del match di Champions League contro il Lione. Una brutta serata europea per la compagine bianconera, sorpresa e giustamente sconfitta dal club francese, che si è dimostrato sin da subito messo meglio in campo. La Juventus adesso dovrà impegnarsi sul serio se vorrà accedere ai quarti di finale.

Nella conferenza stampa post partita, Sarri ha parlato anche dei due possibili rigori non assegnati alla sua squadra, rimarcando la diversità di giudizio in campo nazionale rispetto alle partite di coppa. Ecco le sue parole. In Italia ci sarebbero stati due rigori per noi, su Ronaldo e Dybala. In Europa il metro di giudizio è differente e dobbiamo adeguarci”.

Il tecnico toscano ha inoltre parlato di un altro aspetto che, secondo lui, è il vero problema della Juventus attuale: “L’aspetto preoccupante è la lentezza della manovra, con questi ritmi non riusciamo ad essere produttivi. Dobbiamo spazzare via questo aspetto dalle prestazioni”.

Ascolta "Football Talk (The Podcast)" su Spreaker.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close