Juventus, oltre la sconfitta arrivano pessime notizie dallo spogliatoio

Juventus – Ieri sera i bianconeri guidati da Maurizio Sarri sono usciti sconfitti per 1 a 0 dal campo del Lione in Champions League. Ciò che è apparso più preoccupante è stato l’atteggiamento. la prestazione non è stata di certo all’altezza di quanto ci si aspettava, e ora nel ritorno a Torino servirà tutt’altro per ribaltare il risultato. Tuttavia, come riportato dalla Gazzetta dello Sport, non è solo questo a suscitare preoccupazione.

La rosea infatti ha riportato le parole di Bonucci nel post gara, con le quali commentava il battibecco avuto con Matuidi. Il difensore già nell’intervista tra primo e secondo tempo aveva accusato diversi titolari di non avere la giusta concentrazione. Poi ha rimarcato questo aspetto a gara finita, dove ha spiegato cosa era successo con il centrocampista francese.

Juventus, le parole di Bonucci

“Tanti hanno detto che ho litigato con Blaise, gli ho solo detto che da veterano deve prendere la panchina e portare tutti fuori. In certi momenti serve anche l’aiuto di chi sta fuori, durante il riscaldamento anche noi titolari eravamo un po’ spenti e gli ho detto da persona che sa farsi rispettare, che doveva incitare tutti. La squadra la facciamo tutti, sia i titolari sia chi va in panchina”.

Queste le parole raccolte dalla Gazzetta dello Sport, che unite a quelle di Sarri lasciano intendere che la situazione interna della Juventus non sia idilliaca. Il tecnico infatti ha spiegato che la squadra non riesce ad esprimersi in campo come fa in allenamento. L’allenatore ha infatti spiegato che durante la settimana la palla gira molto più velocemente di quanto avviene in gara. Ora è attesa una risposta a breve termine, visto domenica ci sarà l’Inter, e la settimana successiva il ritorno con il Lione.

Juventus Inter, nel caos potrebbe essere presa una decisione a sorpresa

Juventus Inter, la Lega ha già espresso il primo “no”