Serie A

Serie A tra maggio e giugno o play-off? Ecco cosa preferiscono i club

Il piano: Serie A e coppe europee tra maggio e giugno. L’idea playoff/playout però stuzzica

L’edizione odierna della Gazzetta dello Sport cerca di individuare le possibili date per la ripresa del campionato e delle coppe europee. L’emergenza legata al nuovo coronavirus ha investito anche il mondo del pallone, con molti protagonisti coinvolti in prima persona in questa battaglia.

Secondo il quotidiano milanese, la Serie A potrebbe riprendere il 2 maggio per poi chiudersi il 28 giugno, dando vita a due mesi di fuoco pieni di partite. I turni infrasettimanali sarebbero dedicati a Champions League ed Europa League, con possibili partite secche per “guadagnare tempo”.

Naturalmente si giocherebbe a porte chiuse un po’ in tutta Europa, per limitare il rischio di nuovi possibili contagi. Per quanto riguarda il campionato italiano, resta viva l’ipotesi play-off e play-out anche se alcuni club sono riluttanti a questa opzione. La Roma ha proposto un playoff scudetto a 6 o 12 squadre, mentre il Bologna ha ipotizzato playoff per lo scudetto/Champions, per l’Europa League e per la salvezza.

Ascolta "Football Talk (The Podcast)" su Spreaker.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close