Football Club Internazionale MilanoSerie A

Lavorare per l’Inter? Un sogno di molti e pure ben pagato

Inter-stipendi Il sito Calcio e Finanza.it propone oggi uno studio sui costi del personale dei club della serie A. Personale dipendente ma non tesserato, dunque dirigenti, impiegati, operai, altre figure professionali. Le cifre ovviamente variano tra le società in ragione del numero dipendenti e delle retribuzioni corrisposte al top management.

Stipendi Inter, non male

L’Inter ad esempio ha 232 dipendenti che sommano un monte salari pari ad oltre 18,8 milioni di euro, per una media pro capite di oltre 81.000 euro lordi all’anno. E’ evidente che questi dati risentono di stipendi “pesanti” come quello di Beppe Marotta. Il suo contratto triennale da 2,7 milioni di euro impatta in maniera importante sulla retribuzione media. Se si escludesse lo stipendio dell’Ad infatti la paga media dei 231 dipendenti scenderebbe a meno di 70.000 euro/anno. Non male comunque. Solo la Juventus ha più dipendenti dell’Inter, 250, ma con un monte salari decisamente più basso 14,5 milioni di euro circa per una “paga” media di 57.900 euro. Altri dati significativi sono quelli della Roma che ha più personale del Milan (194 contro 166).

Il Torino il vero Eldorado

Sotto l’aspetto economico colpiscono invece le retribuzioni medie dei 38 dipendenti dell’Atalanta, pari ad oltre 80 mila euro l’anno, mentre i 42 che lavorano per il Genoa portano a casa una media di oltre 99 mila euro l’anno ciascuno.
L’eldorado vero per chi cercasse lavoro in una società sarebbe comunque  il Torino di Cairo, che distribuisce la bellezza di 120.500 euro di media all’anno a ciascuno dei suoi 26 lavoratori.
Paga normale invece per i 126 che lavorano per l’Udinese (23.600 euro all’anno ciascuno) e per i 18 del Verona che guadagnano 29.600 euro ciascuno.

Ascolta "Football Talk (The Podcast)" su Spreaker.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close