Juventus Football ClubSerie A

Serie A, Gravina: la data della ripresa ed il forte danno economico

SERIE A – Il Presidente della Figc, Gabriele Gravina, è intervenuto ai microfoni di ‘Radio Punto Nuovo’. Dopo aver ufficializzato lo spostamento dell’Europeo 2021, infatti, si sta discutendo sulla data che permetterebbe alle squadre di riprendere il campionato. Gravina annuncia:

“L’idea è 3 Maggio perché con qualche turno settimanale possiamo finire al 30 giugno, ma non escludiamo 10 e 17 e quindi sforare. Deadline? Facendo qualche calcolo, con 12 giornate e qualche recupero, alcune competizioni internazionali, diciamo che non è facile calendarizzare tutte le date”.

Serie A: danni per 700 milioni di Euro

Il Coronavirus ha creato un danno economico molto difficile da colmare. L’intero mondo calcistico si è fermato e la Lega ha perso quasi 700 milioni di Euro. Il Presidente, inoltre, conferma:

“Diritti televisivi? Sono l’architrave di tutto il calcio italiano. I diritti sono fondamentali, legati ad importi molto significativi, sono la parte che rappresenta la posta di bilancio più importante per tutto il calcio italiano. Faremo di tutto perché venga salvaguardato il rispetto delle clausole contrattuali previste per far sì che non ci siano problemi che possano avere ripercussioni sulle Leghe. Oggi si parla di un danno alla Lega Serie A di circa 700 milioni di euro”

Ascolta "Football Talk (The Podcast)" su Spreaker.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close