Football Club Internazionale MilanoSerie A

Inter, difesa in subbuglio, pronti un parametro zero e un emergente

Mercato Inter – Primi movimenti tellurici nella difesa dell’Inter in vista della prossima stagione. Il coronavirus sta portando ormai il campionato su un binario morto, domani i Presidenti potrebbero decidere lo stop definitivo. Anche per questo le società stanno anticipando i movimenti di mercato, e non solo in Italia.
In casa nerazzurra si preannunciano grosse novità in difesa. L’esperienza milanese di Diego Godin pare essere già al gong finale, probabile un suo ritorno in Spagna o un salto in Premier League.

Skriniar sul filo del rasoio

Anche Skriniar non sembra più incedibile. La sua stagione in chiaroscuro ha fatto emergere dubbi sconosciuti fino a pochi mesi fa. Anche per questo la corte serrata del Manchester City, pronto a mettere sul tavolo un bel pacco di milioni (intorno agli a 80 milioni stando alle indiscrezioni) , potrebbe avere esito positivo. Marotta e Conte sanno ora che il sacrificio dello slovacco potrebbe essere quasi indolore. L’esplosione di Alessandro Bastoni  mette l’allenatore in condizione di ipotizzare il reparto arretrato per il futuro anche senza Skriniar.

Mercato Inter, novità in vista

Con il Verona sono sempre più intensi i contatti per Kumbulla. Il 20enne albanese si è imposto a suon di prestazioni di altissimo livello con gli scaligeri. A favore dell’Inter giocherà sicuramente la situazione di Federico Di Marco, in Veneto da pochi mesi e autore di prestazioni positive fino all’interruzione del campionato. Il suo inserimento nell’affare Kumbulla appare scontato, con reciproca soddisfazione dei due club.
Per sopperire alla partenza di Godin , come uomo di esperienza, si sta aprendo in queste ore una posta concreta che porta a Vertonghen del Tottenham. Anche lui a parametro zero come il capitano dell’Uruguay, viste le difficoltà incontrate finora a rinnovare con i londinesi.
Il difensore belga ha 33 anni e l’ipotesi del buon giocatore in scadenza di contratto è una di quelle piste che difficilmente Marotta lascia scoperte. In più c’è la pressione di Romelo Lukaku che sarebbe ben felice di ritrovare il compagno di nazionale di nerazzurro.

Ascolta "Football Talk (The Podcast)" su Spreaker.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close