Serie A e coppe, il rischio è di concludere la stagione ad agosto

La UEFA va incontro alle leghe: prima i campionati e poi le coppe. La stagione si chiuderà dopo ferragosto?

I vertici del calcio europeo continuano a studiare una strategia per permettere ai club di concludere questa stagione. Il problema principale però è sempre lo stesso, cioè quando si tornerà in campo. Al netto delle varie ipotesi (maggio o giugno), tutto dipenderà dal virus, perché ormai è chiaro che il calcio potrà ripartire solo quando l’onda di contagi verrà arginata.

Secondo il Corriere dello Sport, la UEFA sarebbe disponibile ad andare incontro alle leghe nazionali, permettendo ai vari campionati di concludersi prima di partire con Champions ed Europa League. L’idea dunque è quella di disputare simultaneamente Serie A, Bundes, Premier League, Liga e Ligue 1 tra giugno e luglio, per poi riprendere con le partite di coppa.

In questo cotesto le finale di Champione ed Europa League potrebbero slittare fino a dopo ferragosto. Naturalmente slitterebbe anche l’inizio della stagione 2020/2021, che partirebbe solo tra il 12 e il 13 di settembre, per poi concludersi obbligatoriamente entro il 1 giugno.

Il vero dilemma dunque è fare in modo di non compromettere anche la prossima stagione, la quale porterà agli impegni estivi degli Europei e della Coppa America. Al momento comunque è possibile soltanto fare ipotesi, perché sara il virus a dirci quando sarà possibile tornare in campo.

logo juventus

Coronavirus, Dybala e Bonucci: due strade opposte

Inter, Lega spaccata. De Laurentis accusa Marotta che risponde