Serie A

Campionato, il Governo decide, si attendono polemiche

Campionato Governo – Le discussioni tra i club all’interno della Lega di serie A tra chi vuole concludere la stagione e chi la considera conclusa sono ormai un ritornello fastidioso.
Stasera il Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte ha parlato per presentare agli italiani il nuovo provvedimento del Governo contro la pandemia. Il decreto prolunga il blocco delle attività fino al prossimo 13 aprile. Niente Pasqua e Pasquetta fuori porta per gli italiani ma la prosecuzione della stretta osservanza delle misure cautelative.

Campionato Serie, il Governo fa chiarezza e blocca tutto

Ma c’è qualcosa in più che interessa il mondo del calcio, ed è stato lo stesso Premier a darne cenno durante la conferenza. «Una minima novità che abbiamo introdotto nelle nuove misure riguarda la sospensione delle sedute di allenamento degli atleti. Questo onde evitare che delle società sportive possano pretendere l’esecuzione dell’attività sportiva, anche semplicemente nella forma di un allenamento. Non sono più consentite, ma non significa che gli atleti non dovranno più allenarsi: potranno continuare a farlo in maniera individuale».
Questo toglie ogni possibilità ai club di riprendere la preparazione a breve scadenza come qualcuno presumeva.E ovviamente tutto slitta inevitabilmente verso il mese di maggio. La nebbia inizia a diradarsi e tutto va verso la sospensione di un campionato che, a questo punto non ha davvero più niente da dire. La Lazio era la società che più premeva per la ripresa dei lavori, facile attendersi polemiche da Lotito e Tare.

Ascolta "Football Talk (The Podcast)" su Spreaker.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close