Coronavirus, allenamenti sospesi e stop ad un’altra competizione

CORONAVIRUS – La diretta di ieri sera di Antonio Conte ha confermato la proroga del lockdown fino al giorno 3 maggio. Gli allenamenti non inizieranno prima della data prevista come spiegato nel seguente comunicato:

“Sono sospesi gli eventi e le competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, in luoghi pubblici o privati. Sono sospese altresì le sedute di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, all’interno degli impianti sportivi di ogni tipo; Allenamenti sospesi fino al 3 maggio”

Coronavirus: sospesa anche la ICC

Non si giocherà neanche la Champions League dell’estate in programma in Asia ed America. Gli organizzatori stessi del Torneo hanno ufficializzato la notizia con questa nota:

“Cari tifosi, abbiamo il cuore a pezzi per le migliaia di persone che hanno sofferto per la terribile malattia Covid-19 – si legge nella nota -. I nostri pensieri sono rivolti a tutti coloro che sono stati coinvolti in questo momento difficile. La salute e la sicurezza dei giocatori, dello staff, dei tifosi e di tutti coloro che sono coinvolti nelle nostre partite è sempre la priorità. La mancanza di chiarezza sul social distancing e sui calendari del calcio internazionale, con la possibilità che campionati e coppe vengano giocati in agosto, rendono irrealizzabile la disputa dell’ICC per quest’estate. Non vediamo l’ora di riportare i migliori club negli USA e in Asia per il 2021″. 

 

Serie A, Galliani propone la formula per ripartire: format sudamericano

Serie A da chiudere subito, salary cap e scudetto ai veri vincitori