Serie A

Coronavirus, stadi aperti solo ad una condizione

CORONAVIRUS – Sandra Zampa, sottosegretaria alla Salute, ha parlato ai microfoni di Rai news 24 anche del problema che riguarda il sistema calcistico. Secondo gli ultimi accordi della FIGC si dovrebbe ritornare nel rettangolo di gioco a fine maggio.

Non ci sarà invece la possibilità di assistere alle gare dal vivo perché i cancelli rimarranno chiusi ancora per molto tempo. Fin quando non si troverà un vaccino, gli atleti non potranno essere sostenuti dal pubblico.

Coronavirus: la verità sugli stadi

Sandra Zampa ha chiarito con queste parole il quadro sul calcio e sulle manifestazioni sportive che, da mesi, hanno creato lungi dibattiti:

“Vedo molto difficile la riapertura per il calcio e non vedo questo dibattito come prioritario: penso si possa rinunciare per un altro mese. gli stadi pieni. Gli stadi aperti li vedremo solo quando saremo in piena sicurezza e cioè quando ci sarà un vaccino. Penso che anche per le partite a porte chiuse, se si aspetta un altro mese non succeda nulla di catastrofico”.

Ascolta "Football Talk (The Podcast)" su Spreaker.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close