EsteroPremier League

Premier League, tifosi sugli spalti nonostante le porte chiuse: l’idea

PREMIER LEAGUE – Modificare l’aspetto dei posti o riprodurre le colonne sonore con gli altoparlanti per simulare l’effetto dei tifosi. Sono tante le idee promosse in Gran Bretagna per garantire sostegno agli atleti se si dovesse riprendere la competizione.

Il numero uno del Brighton, Paul Barber, si è detto pronto a modificare i posti a sedere dello stadio mentre, come fatto in Australia, si potrebbe procedere con  l’implementazione di una colonna sonora artificiale.

Premier League: l’applicazione per simulare i cori

A Torono, la startup ChampTrax ha sviluppato una piattaforma per portare allo stadio le riproduzioni del tifo con i rispettivi cori per sostenere chi scende in campo.E’ possibile grazie all’app HearMeCheer che  unisce l’input dai microfoni di smartphone, tablet e computer prima di convertirli in rumori da stadio utilizzando degli algoritmi.

Questa applicazione è stata già testata durante un match di Chinese Professional Baseball League a Taiwan e,presto, potrebbe arrivare anche in Premier League.

Ascolta "Football Talk (The Podcast)" su Spreaker.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close