Champions League

Champions League, la denuncia: “Match andava sospeso o rigiocato”

CHAMPIONS – Il match dello scorso 11 marzo tra Liverpool ed Atletico Madrid potrebbe essere oggetto di un’indagine. Gara in cui i padroni di casa non hanno staccato il pass per i quarti di finale.

Secondo quanto riportato dalla BBC, il sindaco laburista Steve Rotheram ha dichiarato che il Governo non è stato in grado di gestire l’allarme coronavirus, mettendo in pericolo la salute delle persone con l’arrivo dei tifosi ospiti. Secondo il primo cittadino, il match di ritorno non dovrebbe essere ritenuto valido e avrebbero dovuto optare per le porte chiuse o addirittura rigiocarlo.

Champions: l’accusa del sindaco

“E’ scandaloso se le persone hanno contratto il coronavirus come risultato diretto di un evento sportivo che crediamo non avrebbe dovuto aver luogo.Ciò ha messo in pericolo non solo quelle persone, ma anche il personale in prima linea del SSN e altri nelle loro stesse famiglie che potrebbero averlo contratto. 

Abbiamo osservato un aumento della curva di infezione. Dobbiamo capire se alcune di queste infezioni sono dovute direttamente ai sostenitori dell’Atletico. Non è stato permesso loro di radunarsi nel proprio paese, ma 3.000 sono arrivati nel nostro e potrebbero aver diffuso il coronavirus. Il Governo si deve assumersi la responsabilità di non averli bloccati prima” ha detto Rotheram”.

Ascolta "Football Talk (The Podcast)" su Spreaker.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close