Liga Spagnola

Liga, scandalo partite truccate: due giocatori nei guai

LIGA – Arrivano le prime sanzioni dopo le partite truccate inerenti al campionato 2013-2014. Nei guai Osasuna e Real Betis. Il tribunale provinciale della Navarra ha sanzionato 9 persone.

Tali persone sono state accusate di “aggiustare” il risultato di due partite: Betis-Valladolid e Osasuna-Betis.

Liga: partite truccate e sanzioni

Due calciatori del Betis, Amaya e Torres, ora militanti in altri club più cinque funzionari dell’Osasuna sono stati condannati dal Tribunale. Come riporta la Gazzetta dello Sport, il club di Pamplona per non retrocedere fece avere ai giocatori del Betis 65000 Euro per battere il Valladolid e 250000 per perdere contro l’Osasuna. Inoltre, sono riportate le seguenti sanzioni:

” Il dirigente dei navarri Angel Vizcay è stato condannato oggi a 8 anni per frode sportiva, appropriazione indebita e falsificazione di conti e documenti. Un anno per Amaya e Xavi Torres, più 900mila euro di multa e due anni di sospensione dal calcio. Miguel Archanco, Juan Antonio Pascual, Jesus Peralta e Sancho Bandres, Cristina Valencia e Albert Nolla sono gli altri nomi coinvolti”. Il Betis, già retrocesso, vinse 4-3 contro il Valladolid per poi perdere2-1 all’Osasuna, che però finì al diciottesimo posto senza salvarsi.

Ascolta "Football Talk (The Podcast)" su Spreaker.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close