EsteroSerie A

Coronavirus, il vaccino cinese funziona sulle scimmie

CORONAVIRUS – L’emergenza epidemiologica ha diviso il mondo del calcio che ha risposto non in maniera omogenea. In Olanda, così come in Belgio, i campionati sono stati bloccati mentre la Germania ha iniziato gli allenamenti. Spagna, Francia e Italia studiano ancora la riapertura

In Cina, intanto, il vaccino sperimentato sulle scimmie ha dato risposte molto positive. La Sinovac Biotech, società  di biotecnologie, ha testato il nuovo farmaco introducendolo nei macachi di Rhesus, che condividono il 93% del DNA con gli essere umani. Dopo tre settimane, gli scienziati hanno introdotto il virus nei polmoni e, trascorsi 20 giorni, non è stata rinvenuta alcuna traccia di infezione.

Coronavirus: le parole del virologo

Florian Krammer, un virologo della Icahn School of Medicine, ha espresso ottimismo dopo i risultati dell’esperimento confermando che questo metodo potrebbe funzionare anche sull’uomo. Le parole

“Questo è un metodo della vecchia scuola, ma potrebbe funzionare. Quello che mi piace di più è che molti produttori di vaccini, anche nei paesi a reddito medio-basso, potrebbero realizzare un vaccino così”

Ascolta "Football Talk (The Podcast)" su Spreaker.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close