Serie AVetrina

Coronavirus, cartellino giallo se si sputa in campo: la decisione

CORONAVIRUS – La saliva non è affatto un fattore igienico e potrebbe essere fonte di contagio. Per questo motivo, è possibile adottare il cartellino giallo e sanzionare il gesto di sputare durante la partita.

Dopo la riunione di ieri, la Fifa ha pensato di introdurre questa regola quando ci sarà la ripresa dei campionati.  Ian Bierley, virologo dell’Università di Cambridge  ha aggiunto che se il soggetto è asintomatico potrebbe infettare gli altri con la saliva proveniente dalla gola.

Coronavirus: il cartellino giallo per chi sputa in campo

Michael D’Hooghe,capo del comitato medico della FIFA, ha dichiarato le sue disposizioni tramite i microfoni del Telegraph. Le parole:

È una pratica diffusa in questo sport e non è molto igienica.  La questione è come. Forse chi sputa potrebbe essere ammonito. Sputare potrebbe essere veicolo di contagio del Coronavirus, dato che la saliva potrebbe rimanere sul campo per diverse ore

Ascolta "Football Talk (The Podcast)" su Spreaker.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close