Liga Spagnola

Diego Costa, racconto racapricciante: “Piangevo dal dolore, come un elettroshock”

DIEGO COSTA – L’ex attaccante del Chelsea ha raccontato, davanti le telecamere di ESPN Brasile, la famosa “cura da cavallo”, alla quale si è sottoposto pur di giocare la finale di Champions League contro il Real Madrid il 24 maggio.

Il ragazzo aveva rimediato una lesione all’ischio-tibiale della gamba destra. Provò il recupero in solo sette giorno volando a Belgrado e affidandosi dottoressa Marijana Kovacevic,

Diego Costa: lo shock di quella cura

Il metodo della cura è stato raccontato da Diego Costa come une vento traumatico. Un rullo comprimeva la zona infortunata che veniva cosparsa da un gel ricavata dalla placenta di una cavalla. Successivamente, il paziente veniva sottoposto ad un flusso di energia ad alta frequenza. La cura si è rivelata inutile ed il centravanti ha infatti dichiarato:

Quel trattamento era un vero e proprio elettroshock. Mentre io soffrivo le pene dell’inferno, per due ore, il dottore fumava un paio di sigarette. È stato durissimo e molto doloroso, uno dei momenti più tristi della mia carriera”

Ascolta "Football Talk (The Podcast)" su Spreaker.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close